Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mobi Spray

Jurgen Scheible sembra un capitano di un vascello e invece è un graffitaro.  Virtuale, anche se le sue opere sono visibili a occhi nudi su palazzi, monumenti, statue e aerei. Infatti colora e vernicia le superfici di tutti i generi usando un semplice video proiettore e un telefonino.

Il telefonino è il pennello, mentre il proiettore fa diventare la superfice prescelta una tavolozza. Le azioni avvengono preferibilmente di notte, quando il lavoro 'risalta' di più. Jurgen racconta come i poliziotti assistano increduli all'esperimento, incapaci di denunciarlo in alcun modo. Nella foto di Guggenheim di New York rivisitato.

MobiSpray ha verniciato di tutto in giro per il mondo. Qui alcuni shot.